Sei nuovo al CBD? Hai bisogno di una guida per principianti CBD? Solo una spiegazione CBD 101. Tutto vi verrà spiegato qui.

Una guida per principianti al CBD – Tutto quello che devi sapere

Secondo nuwireinvestor.com, il mercato globale dei prodotti CBD dovrebbe crescere fino a 20 miliardi di dollari entro il 2024. Centinaia di aziende hanno raccolto su questa rapida tendenza e portato avanti una varietà di prodotti CBD, da oli e tinture a snack gommosi e altri commestibili. Se non hai alcuna esperienza con CBD, ecco tutto quello che devi sapere dal punto di vista dei principianti!

Cos’è il CBD?

CBD o cannabidiolo è un composto naturale nelle piante di cannabis. Cannabidiolo è più comunemente usato per trattare i disturbi medici e alleviare diversi tipi di dolore. È anche dimostrato di essere un efficace alleviatore di ansia se dosato correttamente.

I legami del CBD con la famiglia delle piante di cannabis sollevano molte preoccupazioni quando si tratta di utilizzo di questi prodotti. Tuttavia, cannabidiolo è un composto non psicoattivo trovato nelle piante di cannabis, il che significa che non ha effetti simili alla droga.

La storia e i vantaggi del CBD

L’origine della pianta Cannabis sativa risale a più di 10.000 anni fa, quando l’agricoltura era nelle sue fasi iniziali. Infatti, la cannabis è considerata una delle prime colture piantate dall’uomo. Naturalmente, i suoi effetti psicoattivi non erano molto chiari ai tempi. Molte culture hanno usato la cannabis nella loro vita quotidiana per i loro semi nutrienti e tessuti forti. Nel corso degli anni, gli effetti della droga della cannabis sono diventati più evidenti e così è venuto il primo divieto legale in Arabia che risale al 1300. All’inizio del XX secolo, gli Stati Uniti hanno iniziato a vietare l’uso di cannabis a causa dei suoi effetti psicoattivi. CBD è stato scoperto per essere una componente non psicoattiva della cannabis nel 1940. L’uomo dietro questa scoperta, Dr. Roger Adams, ha iniziato uno di molte ricerche relative CBD

Progetti. Il profondo interesse scientifico nel CBD ha portato a nuove scoperte, principalmente legate ai benefici per la salute di questa componente di cannabis.

Oggi, CBD è diventato più disponibile a causa di crescente interesse e leggi più favorevoli. La ricerca ha dimostrato che il CBD può aiutare le persone a smettere di fumare, così come alleviare il dolore grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Alcuni hanno anche suggerito che CBD può aiutare a combattere il cancro nelle sue fasi iniziali.

Cbd è legale in tutti gli Stati?

CBD derivato dalla pianta di canapa è federale legale perché la canapa non contiene più di 0.3% di THC. THC è il componente responsabile per gli effetti psicoattivi della cannabis, motivo per cui tutti i prodotti che contengono oltre 0.3% di questo composto sono considerati illegali.

Alcuni stati, tuttavia, 99 restrizioni aggiuntive sugli acquirenti. Ad esempio, se vivi in Virginia, avrete bisogno di prescrizione del medico per l’acquisto di prodotti CBD. Mentre la canapa derivata CBD è legale in tutti i 50 stati, CBD derivato dalla marijuana è legale solo negli stati che hanno legalizzato l’uso di marijuana in generale.

Diversi modi / variazioni di prendere CBD?

La rapida crescita del mercato CBD ha portato allo sviluppo di diversi tipi di prodotti CBD. Puoi prendere CBD in diversi modi, a seconda delle tue preferenze o del tipo di trattamento che stai sotto. Queste varianti includono:

BENEFICI DELL’OLIO DI CANAPA CBD

Il nostro corpo ha recettori che interagiscono direttamente con CBD e THC. È conosciuto come il sistema Endocannabinoid (ECS) che agisce come un catalizzatore dietro i molti benefici del CBD.

Ruolo Beneficio
Anticonvulsivo Sopprime l’attività convulsa e aiuta ad alleviare il dolore
ANTIEMETICO Riduce nausea e vomito
Antipsicotici Combatte i disturbi della psicosi
ANTI-OSSIDANTE Combatte i disturbi neurogenerativi
Ansiolitico Aiuta ad affrontare l’ansia e gli episodi depressivi
Antinfiammatorio Aiuta ad alleviare i muscoli e i disturbi infiammatori
Dolore Rilassa i nervi e allevia diversi tipi di dolori
ANTI-CANCRO Aiuta a combattere diversi tipi di tumori

Qual è il modo migliore per prendere CBD?

Grazie alla rapida crescita del mercato CBD, ora possiamo trovare una varietà di prodotti CBD tra cui oli, tinture e commestibili. Se si desidera ottenere il massimo dalla vostra assunzione di CBD, il modo migliore per consumare questa sostanza è attraverso tinture poste sotto la lingua (assunzione sublinguale).

Questo metodo invia il composto CBD direttamente nel flusso sanguigno, che lo rende più efficace. Gummies e commestibili, d’altra parte, potrebbe richiedere più tempo per mostrare gli effetti perché devono essere assorbiti attraverso il tratto digestivo.

Spettro completo vs Isola

CBD Mentre sfogliate i prodotti CBD, troverete che ci sono due tipi principali di CBD : full-spectrum e isolare CBD. IsolaRE CBD è la forma più semplice di questo componente in quanto non contiene altro che CBD puramente estratto. CBD a tutto spettro, d’altra parte, contiene l’intera gamma di cannabinoidi che si ottiene quando si estrae CBD dalla canapa. Pertanto, i CBD a spettro intero sono più ricchi di THC (non più dello 0,3%). I prodotti a spettro completo tendono anche ad essere più efficaci a causa dell’intera gamma di componenti.

Qual è il dosaggio ottimale del CBD?

Il giusto dosaggio di CBD dipende dal prodotto che si sta utilizzando e lo scopo dietro di esso. Il dosaggio può dipendere da diversi fattori, tra cui il peso corporeo, i sintomi che stai trattando, così come la concentrazione di CBD nel prodotto. Se stai usando IL CBD
per la prima volta, è possibile consultare un medico per scoprire quale dosaggio sarebbe più efficiente per il trattamento.

Tuttavia, se avete intenzione di prendere CBD senza consultare un medico, si dovrebbe chiedere consigli da altri utenti o cercare aiuto dalla società si decide di acquistare da. In generale, va bene iniziare con una piccola dose di 20mg e aumentare il dosaggio per 5mg ogni settimana. È possibile ripetere questo processo fino a quando si sente che la sostanza sta influenzando i sintomi correttamente. Tuttavia, si raccomanda di consultare un medico o
un operatore medico prima di fare il primo passo. Ecco un grafico generalizzato del dosaggio basato sul peso di CBD:

Cosa dovresti cercare quando acquisti prodotti CBD?

Ci sono centinaia di marchi e prodotti CBD disponibili al giorno d’oggi. Per quanto avere molte scelte suona come una buona cosa, può anche essere fonte di confusione per gli acquirenti per la prima volta. Una volta che si inizia a cercare il prodotto CBD giusto, prendere in considerazione i seguenti suggerimenti: Iniziare decidendo che tipo di CBD si desidera consumare – se siete alla ricerca di oli, tinture, o commestibili.

Cercare aziende rispettabili che utilizzano metodi di estrazione naturale con CO2 o etanolo di qualità alimentare. Questi solventi naturali garantiranno che non ci siano altre sostanze nel prodotto. Assicurati di controllare il COA o il certificato di analisi su ogni prodotto.
L’etichetta del prodotto deve contenere un codice QR che porta al COA. Una volta che si esegue la scansione del codice e accedere al certificato di analisi, ispezionarlo attentamente e assicurarsi che il prodotto non contiene più di 0.3% di THC.

Si dovrebbe anche verificare se contiene la giusta quantità di CBD come è pubblicizzato e se tutti i cannabinoidi sono presenti. Se si sceglie un prodotto a spettro completo, il COA dovrebbe elencare tutti i cannabinoidi tra cui CBDa, CBG, CBC e CBN. Ecco una guida più dettagliata su come leggere i COA dei prodotti CBD.

Come capire un’etichetta CBD?

Le etichette sui prodotti CBD possono sembrare complicate per un acquirente per la prima volta. I tre termini più importanti di cui dovresti essere a conoscenza al momento dell’acquisto di CBD sono full-spectrum, isolati e CBD ad ampio spettro. Abbiamo già spiegato la differenza tra CBD a spettro completo e isolati. Ampi CBD, d’altra parte, presentano l’intera gamma di componenti, proprio come i prodotti a spettro completo.

L’unica differenza è che i CBD ampi presentano tutti i componenti tranne il THC, mentre i prodotti a spettro completo includono una piccola percentuale di THC. Altre informazioni che dovresti cercare sull’etichetta sono gli ingredienti completi del prodotto. Assicurati di non essere allergico alle sostanze laterali, se ce ne sono. Acquista solo prodotti CBD da negozi e venditori di fiducia che forniscono molte informazioni sulle loro etichette.

C’è una differenza tra la canapa derivata e la marijuana derivata CBD?

Abbiamo già menzionato brevemente la differenza tra CBD derivato dalla canapa e cbd derivato dalla marijuana. È importante affrontare che il CBD derivato dalla canapa è legale in tutti i 50 stati perché non contiene THC o almeno meno del 3% di esso. CBD derivato dalla marijuana contiene una percentuale più alta di THC, che è il motivo per cui è illegale negli stati che non hanno legalizzato l’uso di marijuana in generale.

CBD ha effetti collaterali o interazioni farmacologiche?

Nella maggior parte dei casi, CBD può causare effetti collaterali minori come bassa pressione sanguigna e bocca secca. Come il vostro corpo si abitua alla sostanza, si verificano sempre meno effetti collaterali. Tuttavia, Se la sostanza non viene dosata correttamente, si possono verificare effetti collaterali più gravi come nausea e vertigini testardo.

Per avvolgere tutto

Olio CBD e altri prodotti possono avere un impatto significativo sul trattamento di vari disturbi medici tra cui epilessia, ansia, acne, morbo di Alzheimer, e tipo 1 diabete tra gli altri. Tuttavia, nonostante tutti i benefici positivi per la salute, si dovrebbe stare attenti quando si utilizzano prodotti CBD per prevenire il sovradosaggio e gli effetti collaterali indesiderati. Con questo in mente, assicurati di consultare un medico o un operatore medico prima di aggiungere CBD al tuo trattamento.

Vedi le nostre altre informazioni su “Che cos’è CBD?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Font Resize